Blog

La rubrica del Professor Sandro Rossetti: ZOPPIA CRESCENTE

 

Il paziente chiede:

 

Sono un professionista di 44 anni che da tempo si dedica al pugilato quale sport preferito.

Purtroppo alcuni giorni fa ho avvertito un dolore improvviso al livello del gomito.

Sono andato a vedere il mio braccio e mi sono reso conto che era comparsa una tumefazione in corrispondenza della metà del braccio.

C’è chi mi dice di operarmi e chi no, cosa devo fare?

 

Il Professore Risponde:

 

È normale che lei trovi colleghi che le diano soluzioni diverse. Il braccio comunque funzionerà sia che si faccia l’intervento sia che non lo si effettui.

È chiaro che se affrontiamo e risolviamo il problema il paziente recupera tutta la sua efficienza muscolare altrimenti persisterà un deficit muscolare che non potrà mai essere recuperato.

L’intervento è semplice e avviene attraverso una piccola incisione localizzata al gomito che permette di recuperare il tendine e reinserirlo subito al di sotto del capitello radiale con una ancoretta metallica.

Dott. Marco Semprini

Prof. Carlo Cavazzini